SERGEJ ESENIN o FABRIZIO DE ANDRE’…(non fa differenza)

“…Ebbene, miei cari, che importa! Ho visto voi e la terra natia, E questo brivido mortale Come una carezza l’accolgo (come quando le tue labbra…) E proprio perché ho capito Il segreto di tutta la vita, Passandole innanzi col sorriso, Io dico ad ogni istante Che tutto al mondo si ripete (come fa l’amore […]Continua a leggere “SERGEJ ESENIN o FABRIZIO DE ANDRE’…(non fa differenza)”

La poesia della settimana. Arthur Rimbaud

Vocali A nera, E bianca, I rossa, U verde, O blu: vocali, Dirò un giorno le vostre origini latenti: A, nero busto irsuto delle mosche lucenti Che ronzano vicino a fetori crudeli, Golfi bui; E, candori di vapori e di tende, Lance di fieri ghiacciai, bianchi re, brividi d’umbelle; I, sangue e sputi, porpore, risoContinua a leggere “La poesia della settimana. Arthur Rimbaud”

Olivier Clement: La preghiera di Gesù

Pregare incessantemente   Il problema che ha assillato la spiritualità orientale si riassume in questo interrogativo: Come pregare incessantemente? Come essere non soltanto un uomo che partecipa ogni domenica, o anche più spesso, all’eucaristia, ma, secondo il precetto paolino che abbiamo citato sopra, un « uomo eucaristico »?  Non soltanto un uomo che santifica ilContinua a leggere “Olivier Clement: La preghiera di Gesù”